Arredare il Bagno – Come Fare

Il luogo più accogliente e più rilassante della casa deve essere il bagno. Qui si trascorrono le prime ore della mattina, preparandosi alla lunga giornata lavorativa o ricca di impegni. Per questo è importante che l’arredamento bagno sia scelto in base alle nostre esigenze e alla funzionalità che consente di entrare in un ambiente ricco di benessere.

Per realizzare questo progetto è necessario scegliere i giusti colori, molti usano i colori pastello, ma anche il blu e le sue sfumature. Il verde e l’arancio solo negli ultimi anni sono tra i preferiti dell’arredamento bagno. Inoltre i decori, sempre più personalizzabili, sono possibili grazie ai rivestimenti e ai pavimenti, realizzati con piastrelle in pietra naturale, in gres porcellanato, o in altri materiali. Il legno, è invece, usato per chi vuole riproporre un ambiente stile sauna.

In un bagno non possono mancare il lavabo, il water e bidet. Ormai quelli di porcellana bianca non hanno più l’esclusività, infatti, si possono trovare di qualsiasi colore, forma e materiale. Il lavabo si trova anche in vetro colorato mentre i sanitari si possono avere anche a sospensione, che consentono di lavare facilmente il pavimento.

La rubinetteria deve essere funzionale ed è essenziale soprattutto quando si sceglie una vasca o una doccia. In base allo spazio a disposizione stabilirete se è meglio mettere un piatto doccia, con rubinetti in grado di darvi il massimo del relax con tanto di cromoterapia. Invece, le vasche sono sempre più super rilassanti con massaggiatori incorporati.

Per l’arredamento del bagno i mobili devono essere soprattutto a contenitore, per inserire asciugamani, trucchi e oggetti vari per la bellezza. Ce ne sono di svariate forme e modelli con ante o con mensole. Per quanto riguarda l’illuminazione, invece, se il bagno e in una zona in cui entra luce sono ottime le lampadine a luce gialla, altrimenti usate quelle a luce bianca ed evitate lampadari troppo grandi, perché l’umidità potrebbe rovinarli.