Come Arredare una Casa con l’Artigianato Sardo

Uno degli scopi principali di chi arreda la casa è renderla assolutamente originale e personale. Gli oggetti di artigianato sardo sono una scelta azzeccata, in virtù del loro carattere antico e contemporaneo nello stesso tempo. I pezzi forti comprendono tappeti, cesti e piccoli oggetti ornamentali, tra cui le famosissime gallinelle in ceramica.

Il tappeto è uno dei pezzi forti dell’artigianato sardo. Sono filati a mano, con lana dura e resistente chiamata “Orbace”, colorati con tinte naturali dell’isola. I disegni rappresentano scene quotidiane. Diffusissimo il motivo del balletto sardo. Puoi collocarlo in qualsiasi ambiente purché i suoi colori siano armonici con la stanza.

Soprattutto se possiedi una casa in campagna, o se vuoi dare alla tua abitazione un tocco rustico, ti suggerisco di riempire una parete bianca con una serie di gallinelle in ceramica. Ne esistono di misure e fattezze varie, tutte bianche o dipinte in svariati colori. Puoi anche allinearle sopra la cornice di un camino, sopra una mensola o sul piano di un mobile dalla linea severa.

Caratteristici sono i cesti in Asfodelo. Questi sono realizzati con la pianta omonima e ne esistono di tantissime forme. Puoi usarli come funzione puramente decorativa o adibirli a oggetti portalavoro oppure portariviste. Un cesto piccolo sta bene sul tavolo per contenere la frutta. Attento a non esagerare però. Oggetti così particolari stanno bene se non si eccede nel loro utilizzo.