Come Conservare i Funghi

Se hai trovato o acquistato dei funghi e non li vuoi mangiare tutti subito, segui queste semplici indicazioni che ti aiuteranno a conservarli. Infatti i funghi, specialmente i porcini, conservano a lungo un intenso profumo e un sapore gradevole e possono essere utilizzati per arricchire sia primi che secondi piatti.

Scegli i funghi migliori e preparali per pulirli, elimina il terriccio con un coltellino e strofinali con carta da cucina inumidita in acqua e aceto. Tagliali quindi a fettine non troppo sottili, oppure lasciali interi se sono piccoli, e congelali, allargati su una placca foderata con carta da forno.

Quando sono ben induriti, conservali in freezer dentro sacchetti o in vaschette perfettamente sigillati. Al momento di utilizzarli, versa i funghi in acqua bollente salata e falli scottare 30 secondi. Sgocciola i funghi che, contrariamente a quanto si può pensare, la breve bollitura ha reso più sodi e cucinali nel modo desiderato.

Devi considerare che i tempi di cottura sono un pò più brevi di quelli adatti per il prodotto fresco. Se preferisci congelarli cotti, è meglio prepararli in umido e conservarli con il loro fondo di cottura. Devi scongelarli a temperatura ambiente e riscaldarli brevemente a fuoco basso per essere consumati.