Come Preparare Carciofi Ripieni

Il carciofo è un alimento buono che è possibile preparare in diverse varianti.

In questa breve guida troverai consigli sul come preparare un piatto davvero saporito: i carciofi ripieni con pangrattato, in bagno di piselli.

Occorrente
Pangrattato
Formaggio grattuggiato
Sale
Aglio
Prezzemolo
Carciofi
Una cipolla
Olio d’oliva
Piselli

Inizia con il provare del gambo ogni carciofo, tagliandone le punte (equiparandone l’altezza), ed aprendoli.
Lavali con cura.
In un recipiente a parte inizia a preparare quello che sarà il ripieno.
Il pangrattato (circa 400 grammi, ma questo dipende dal numero di persone che ci saranno a tavola e quindi dal numero di carciofi) a cui unirai poi mezzo bicchiere di olio di oliva e 4 cucchiai di acqua salata (il tutto per rendere più “morbido” il ripieno, e non secco).

Unisci poi il prezzemolo tritato finemente, 2-3 spicchi d’aglio a pezzi, e quanto basta di sale (considera che hai già versato dell’acqua salata nel composto).
Mescola il tutto per bene, fintanto che gli ingredienti saranno tutti perfettamente amalgamati.

Adesso preparati a riempire i carciofi, ad uno ad uno. Prendi il primo in mano, e partendo dalla parte centrale riempi di mollica, andandolo poi a sfogliare, e quindi inserendo anche un pò di composto nelle parti restanti del carciofo stesso, fintanto che li avrai riempiti tutti.
Di volta in volta adagiali su un vassoio da cucina.

Adesso taglia una cipolla a pezzi, e falla inbiondire all’interno di una pentola (abbastanza grande da contenere tutti i carciofi), versandoci poi dentro una manciata di piselli, e lasciadoli friggere per una decina di minuti, fintanto che non saranno abbastanza “appassiti”.
Aggiungi quindi uno o due bicchieri di acqua ed aggiusta di sale, in modo abbondante.
Poco prima di mettere i carciofi nella pentola (dopo circa 5 minuti di cottura) estrai un pò di quest’acqua dalla pentola stessa, e attraverso uno scolino separa la parte liquida dai piselli.

Riversa i piselli nella pentola, e utilizza l’acqua appena filtrata per bagnare poco i carciofi che hai appena preparato nel vassoio.
A questo punto poni questi ultimi nella pentola, stringendoli l’uno all’altro in modo che non si rovescino durante la cottura, ed aggiungi poi dell’acqua fino a raggiungere quasi l’altezza dei carciofi.
Prendi dell’olio di oliva, e distribuiscine una minima quantità sulla superficie di ogni carciofo
Metti il coperchio alla pentola e fai cuocere per circa mezzora, badando sempre che l’acqua all’interno non si asciughi mai del tutto.