Come Truccare gli Occhi Piccoli

Il make up è un alleato insostituibile per correggere qualche piccola imperfezione camuffandola e rendendola meno percettibile. Nello specifico, i giochi di colore che si riescono a creare grazie all’utilizzo di ombretti e eye pencil, possono davvero rendere il nostro sguardo più profondo e accattivante andando a minimizzare qualche lieve difetto. Oggi parliamo di occhi piccoli e degli escamotage “truccosi” con cui riuscire a ingrandirli.

Dobbiamo dare in tal caso l’illusione ottica che la circonferenza dell’occhio sia più ampia. Ci sono però anche casi particolari in cui con la palpebra cadente, occorre agire anche sulla palpebra fissa per cercare di ingrandire lo sguardo: occorrerà andare a truccare anche la porzione di palpebra che si sovrappone a quella fissa per minimizzare la sua tendenza naturale a cadere.

Iniziamo col disegnare dei tratti con la matita nera intorno all’occhio cominciando dall’interno. Mi raccomando, non dovrete delinerare una riga precisa ma tratteggiare in modo casuale sottolineando soprattutto la zona infracigliare. Andremo poi sotto la rima inferiore e faremo lo stesso; il consiglio è utilizzare una matita piuttosto morbida che però non sia un kajal.

Sul dorso della mano andiamo a picchiettare la punta della nostra matita e preleviamola con un pennellino piatto a mo di tavolozza e iniziamo a sfumare partendo dal dotto lacrimale fino all’esterno dell’occhio e facciamo lo stesso anche sulla rima inferiore stando attenti a non derbordare troppo. Adesso prendiamo un pennello più folto ma sempre piatto per continuare a stemperare la nostra matita lungo tutto il contorno dell’occhio. Muniamoci di una matita bianca e applichiamola all’interno dell’occhio e con un ombretto nero matt andiamo a fissare definitivamente la nostra matita.

Dopo aver creato la nostra bordatura che rappresenterà il primo passo per ingrandire l’occhio, applichiamo l’ombretto con un pennello piatto da eye shadow lungo tutto il contorno dell’occhio portandolo verso l’alto e sovrapponendolo alla matita e all’ombretto nero precedentemente applicati, in modo da creare un effetto ombra che amplifica lo sguardo. Per ottenere un risultato fine ed elegante cercate sempre di stemperare i colori senza creare una linea netta che crea un effetto troppo drammatico e grossolano. Sulla piega dell’occhio sfumiamo adesso un pò di rosa matt che si abbina perfettamente al viola precedentemente applicato. Il tocco finale riguarda il mascara che ci aiuterà ancora di più ad aprire lo sguardo. In sintesi: occorre intensificare la base della sfumatura con colori scuri evitando linee troppo spesse e nette.